username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Mirka Naldi

in archivio dal 13 ott 2008

06 aprile 1977, Castel San Pietro Terme (BO)

mi descrivo così:
Vorrei vivere di sogni e campare di speranza.

13 ottobre 2008

Arcobaleno

Rossa è la passione di un bacio tra due innamorati,
Arancione il sole che sorge ogni mattino nell’anima.

Gialla la gelosia verso i nostri affetti,
Verde il prato sul quale mi sdraierei ogni giorno con te.

Azzurro come il cielo al quale affido i miei sogni,
Indaco come la notte alla quale sussurro i miei desideri,

Viola è il tormento dentro di me quando tu non ci sei.

Dopo tanta tempesta l’arcobaleno,
lo guardo, lo osservo, lo ammiro.

Può durare ore o scomparire all’istante,
il suo spettacolo rimarrà sempre dentro di me.
Non ci sarà pioggia che riuscirà a spazzarmelo via.

L’arcobaleno si inarca sul mio cuore.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento