username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Naida Santacruz

in archivio dal 02 apr 2009

22 aprile 1963, Napoli

28 febbraio 2011 alle ore 17:59

Il grido di una lacrima

Vorrei una tempesta di neve
che posi sull'anima una lettera,
che piova nel cuore
un imperturbabile silenzio
di un'ombra.
Quel che resta del sogno,
una favola...
senza coscienza, senza sapore,
cucita da un filo di sorriso
di chi la gloria cerca
sensuale
in una pagina autunnale.
Scivolo lentamente
sui boccioli di rose
bagnati da sorrisi del cielo
in abito celeste,
e bolle di stelle.
Mi manchi tu... e
si è spento il sorriso,
nel silenzio delle stelle
al grido di una lacrima
in un cuore autunnale.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento