username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Nando Farro

in archivio dal 12 mag 2006

03 agosto 1979, Salerno

mi descrivo così:
Odio descrivermi.

03 luglio 2006

Tre case

Tre case e diecimila mattoni
quindicimila piccole crepe tra i diecimila mattoni
l'intonaco che cade, la manutenzione ordinaria
tutto ciò che semina panico poi sparge vendetta
si mastica e si sputa da un balcone all'altro
Tre case e diecimila mattoni
un agnello cotto e divorato dai muratori
una colonia di odio e spifferi dalle finestre
il lavoro come vedete non dà sempre buoni frutti
Tre case e diecimila mattoni
cemento cemento cemento anche nelle bocche
i muri portanti dispersi nella polvere dei calcinacci
io, la mia finestra, l'inferriata e l'aria viziata.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento