username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Nicoletta Piepoli

in archivio dal 28 apr 2011

Trani - Italia

28 aprile 2011 alle ore 19:29

Spiaggia

Un fulgido ricordo appare,
il danzar delle stelle immerse 
nelle vie di cobalto tinteggiate,
di un cielo soleggiato,
da una discreta e silenziosa luna.
Lo scorrere lento e vertiginoso,
è un gremire della spiaggia mattutina
lievemente riscaldata dal sole,
destatosi del suo torpore notturno.
Il tintinnio, esile e sottile..
è la fievole voce di una mamma,
nello strappar l'affetto del suo bambino
alla quiete del canto ammaliatore
dell'incantevole verde acqua
di quello splendido mar.
Lo scivolar del tempo è il giuoco frizzante
di una sfera gommata che,
rimbalzando e scorciando l'acqua,
compone lo scintillio
di gocce saltellanti sui corpi ardenti,
picchiettati dal sol.
In lontananza, una barca a motore,
e l'onda spumosa, s'innalza maestosa
rituffandosi nelle profondità
del mar.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento