username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Paolo Goglio

in archivio dal 03 ago 2011

29 agosto 1960, Milano - Italia

05 aprile 2012 alle ore 1:07

La stessa cosa

Lei può toccare
sentire
entrare
lei
ha la voce che scrive
gridando nel mio cuore
lei sussurra
quando grido
coltiva semi di orchidea
profumando ogni stagione
lei è viva
nel mio vivere
fotosintesi della mia anima
si immerge, riemerge
compare dinanzi a me
per intingersi sulle mie labbra
per bagnare il sole
dissetare questa insaziabile aridità
coltivare nel deserto...

Lei

Mi rende oasi
atollo
barriera corallina
dorsale oceanica

Lei esiste...

Dorata e sensuale
aggrappata alle rocce
scolpisce poesie

Argentata e sensuale
risplende sul lago
e io sono spiaggia su cui approdare

Sognare e toccare
pensare e sentire
immaginare
amare
rivivere
scrivere
leggere
parlare alle stelle...

E' la stessa cosa

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento