username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Pedro Salinas

in archivio dal 04 ago 2011

27 novembre 1891, Madrid - Spagna

04 dicembre 1951, Boston - Stati Uniti

segni particolari:
Ho fatto parte della famosa "Generazione del '27" insieme a Federico García Lorca. Ho tradotto in spagnolo "Alla ricerca del tempo perduto" di Proust.

mi descrivo così:
Professore, critico, ma soprattutto apprezzatissimo poeta.

04 agosto 2011 alle ore 17:29

I cieli sono uguali

I cieli sono uguali.
Azzurri, grigi, neri,
si ripetono sopra
l'arancio o la pietra:
guardarli ci avvicina.
Annullano le stelle,
tanto sono lontane,
le distanze del mondo.
Se noi vogliamo unirci,
non guardare mai avanti:
tutto pieno di abissi,
di date e di leghe.
Abbandonati e galleggia
sopra il mare o sull'erba,
immobile, il viso al cielo.
Ti sentirai calare
lenta, verso l'alto,
nella vita dell'aria.
E ci incontreremo
oltre le differenze
invincibili, sabbie,
rocce, anni, ormai soli,
nuotatori celesti,
naufraghi dei cieli.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento