username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Raffaela Ruju

in archivio dal 03 mag 2006

28 febbraio 1960, Tissi (SS) - Italia

21 marzo 2012 alle ore 21:54

L'equinozio della salamandra

Il colore ha il profumo della notte
e il cielo sembra una suono di luci da danzare.

La notte delle primule nascoste
abbiamo implorato alla terra di fiorire
e abbiamo ascoltato la luce con le ciglia

In questa notte rivelata
il tempo del profumo non si stinge
e il suono dei germogli non ci sazia

Il canto delle rane colora ogni foglia
e si disperde con il polline invisibile
nell'istante riacquistato.

La violetta solitaria racconta
il suo candore di luna nell'invisibilità

Una salamandra si allontana
liberata dal peso di un martirio
e il mondo rifiorisce dei suoi suoni

Brilla la terra delle fate
che mostra ali vestite a festa
e vola con incredibile calma.

Gli uccelli cantano il sonno delle farfalle
e ci accompagnano lungo il sentiero
le rane, le capinere e i pettirossi

La notte ha il profumo del colore
e il cielo sembra una danza di luci da suonare.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento