username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Raffaele Montemurro

in archivio dal 30 mar 2011

Lecce

mi descrivo così:
la mia passione è scrivere e spero di avere un futuro come poeta...

30 marzo 2011 alle ore 18:44

scorrendo triste, inesorabile e lenta

sei tutt'ora un ricordo idealizzato
per ciò non posso regalarti al passato,
il mio "subconscio" di te è affollato
e da te è più morso che dominato...

l'insoddisfazione tutta amorosa
regna sovrana nei miei occhi spenti
e il mio sorriso non più sincero,

quando grida in giogo a tristezza e si posa
il mio sguardo, ma tu non lo senti
e ancor' su te un bacio dolce e leggero

cerca patria ma si perde nel vento,
come i sentimenti che solo sento...
e ormai il tempo non crea più sgomento,
scorrendo triste, inesorabile e lento.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento