username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Raffaele Vertaglia

in archivio dal 14 dic 2007

07 gennaio 1958, Napoli

segni particolari:
Amo la vita, l'Amore, la musica classica, leggere tanto e scrivere le sensazioni che ne traggo.Non ho spazzole che "sparano" 100 colpi a notte per lenire le voglie di ninfomanie adolescenziali; né uso il pettegolezzo per accattivarmi le masse, ho solamente il cuore e la coscienza.

mi descrivo così:
Sono perché penso. Il mio pensiero é vita e dalla vita traggo sempre per descrivere i pensieri che nascon dalle cose. Dalle più orridi alle più odorose.

17 marzo 2009

Nù Vulìo (Un desiderio)

Nù Vulìo

Comma se po’ scurdà
Nù core e ò Bene;
nemmeno po’ fernì
nù Grande Ammore.
E si pure, ò tempo se ne fuije
Annascunnuso ‘nce resta,
l’Ammore à tutte’dduije.
Tu chiagne sulo quanno nun sì vista
Ie pure, quanno pozzo,
mme affaccio a stà fenesta.
E quanne ò cielo chiove
Ie me faccio piglià ‘à stù vulìo
Me metto a chiàgniére pur’io.

 

***************

Un desiderio

Come si po’ scordare
un cuore e il Bene,
nemmeno può finire
Un Grande Amore.
E seppure, il tempo vola via
nascosto ci resta
l’Amore a tutti e due.
Tu piangi solo quando non sei vista,
Io pure, quando posso,
mi affaccio a questa finestra
e quando il cielo piove
Io mi abbandono al desiderio
Mi metto a piangere pure io.

***************

 

04.03.2009

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento