username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Raffaele Vertaglia

in archivio dal 14 dic 2007

07 gennaio 1958, Napoli

segni particolari:
Amo la vita, l'Amore, la musica classica, leggere tanto e scrivere le sensazioni che ne traggo.Non ho spazzole che "sparano" 100 colpi a notte per lenire le voglie di ninfomanie adolescenziali; né uso il pettegolezzo per accattivarmi le masse, ho solamente il cuore e la coscienza.

mi descrivo così:
Sono perché penso. Il mio pensiero é vita e dalla vita traggo sempre per descrivere i pensieri che nascon dalle cose. Dalle più orridi alle più odorose.

26 agosto 2009

Umanità

Simmo parte è nù Munno
ca nun tene cùlore.
Tene chiante e sudore
ammiscato cù ò pane.
Cù stì mmane fatico
abbùscannèmo ò mio,
cù ritegno e paciènza
quase fosse nù Dio.
A'crianza nun manca,
e nemmeno à cuscienza.
Quanta Cristi sè 'nchiova
pè ò dulore è nà croce,
ma nisciuno se ò vede
a nisciuno le piace.
Comma ò cielo che chiove
stù silenzio me 'ncanta;
No, io nun prejo nù dio,
ma me guardo int'ò specchio
sò rummasto sul'io.


26/08/2009

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento