username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Filtri di ricerca
  • Recensione contiene
  • Nome autore

Recensioni

“Pensare prima di parlare è la parola d'ordine del critico. Parlare prima di pensare è quella del creatore”
Edward Morgan Forster


Protagonisti di questa pagina sono i libri dei nostri autori e quelli di nomi celebri; se anche tu hai pubblicato un libro e vuoi farlo recensire, chiedi alla Redazione cosa fare.
Se invece ti piace scrivere recensioni, scopri come entrare a far parte del Comitato dei lettori.

elementi per pagina
  • Cosa si nasconde dietro ad alcuni dei proverbi, che ci accompagnano da generazione in generazione?
    Cosa succede se una scrittrice prende spunto proprio da essi per creare e raccogliere, in una piccola antologia, racconti, che rielaborano il senso di questi detti popolari in modo da farne scaturire nuovi significati?
    Nasce un piccolo, grande capolavoro.
    Quasi come una raccolta di favole o piccole parabole, questo libricino è in grado di infondere sentimenti importanti come speranza, amore, dolore, comprensione al lettore regalandogli momenti di pace e serenità.
    Storie così profonde e affascinanti, che proiettano nuova luce o cambiano proprio la prospettiva della cosiddetta sapienza popolare, trasmettendo un insegnamento e dando una spinta a guardare oltre.
    Nelle vicende narrate dall'autrice ci si rispecchia nei protagonisti, ci si rattrista per le loro sconfitte e ci si rallegra per le loro conquiste commuovendosi pagina dopo pagina.
    La scrittrice raggiunge e accarezza i nostri cuori con schiettezza, naturalezza e umiltà, ma anche con forza e tenacia, due grandi qualità, queste, che troviamo in ogni sua narrazione.
    Questo piccolo libro è come una scatola di cioccolatini assortiti e incartati in stagnole di colori diversi; Ogni racconto è da scartare e lasciar sciogliere sulla punta dell'anima, gustando ogni singola parola, portando ben strette nel cuore le sensazioni che ci lascia, per farne tesoro in ogni momento della nostra vita, ricordandoci sempre che non è tutto nero o bianco, giusto o sbagliato.
    Tenendo anche ben presente che, con sufficiente apertura di mente e di cuore, con tanto coraggio e speranza, con amore e devozione, tutto può succedere e anche una pecora può diventare leone per un giorno.
    Un piccolo balsamo per il cuore, ma anche un grande elisir di saggezza.

    [... continua]
    recensione di Katia Guido

  • Per comprendere meglio l’essenza dei racconti di Fra Matteo Pugliares vi citiamo testualmente la dedica agli amici di Aphorism presente sulla prima di copertina: “Non fa male, a volte, rifugiarsi nei sogni. Non per sfuggire la realtà, ma per affrontarla con più forza e serenità”.
    Da questa dedica prendono vita gli scritti di questo frate-poeta. Lo chiamiamo poeta e non scrittore, poiché questi racconti sono immagini poetiche che si seguono, sogni nei sogni, ma anche sogni come atti di redenzione, per un ritorno alla realtà che sa di purificazione. Si ritorna a vivere dopo il sogno, ma si ritorna anche a sognare. Messaggio emblematico che da queste righe traspare.
    È il caso di regalarvi un assaggio di una descrizione in “Una notte d’amore” - titolo dello stralcio del racconto qui proposto - poetica e del tutto originale, raffigurante uno sguardo sul mondo, sull’universo, sulla natura del tutto proprio e mai banale:
    “I lampioni si spensero ad uno ad uno, naturalmente solo quelli che dovevano spegnersi. Altri, invece, rimasero accesi tutta la notte ad illuminare chissà quali viandanti. Forse rimanevano accesi solo per illuminare le scene di gatti in amore o di topi impegnati a disturbarli, perché erano così tanto abituati ad essere inseguiti che non potevano più farne a meno. Ma i gatti quella sera non avevano più voglia di giocare con loro; erano sfrenatamente impegnati ad effondere carezze e baci d’amore. I lampioni che rimasero accesi quella sera, quasi per discrezione, si limitarono ad una luce soffusa, che si perdeva fino alla lontana collina, dove i lupi pensavano bene di fare serenate alle stelle che brillavano deliranti”.
    Questo libro racchiude dei sogni, la penna di Fra Matteo riserba con calibrata sobrietà i sogni di una vita.

    [... continua]
    recensione di Paolo Coiro