username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Riccardo Fazi

in archivio dal 20 giu 2006

25 marzo 1979, Roma

25 luglio 2006

III

Il canto dei morti non ascoltare.
Continua dritta, tira la corda fino in fondo
non fermarti di fronte al facile guadagno.
Continua dritta, stendi forti le vele,
non rallentare la velocità del passo:
ascolta, ma non farti influenzare.
Le voci dei ladri, degli assassini, degli inetti
Sono forti.

Per questo amore mio, abbi di te gran cura
come farò anch’io, non per me, ma per tuo bene
custodendo il tuo cuore con tenerezza
perché il male non riesca a trovarlo.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento