username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Rita Stanzione

in archivio dal 08 gen 2010

02 febbraio 1962, Pagani (SA)

11 agosto 2012 alle ore 7:25

Mine improprie

Sarei portata a pensare
a com’è implicita
la tua verve carnale

se non fosse
per l’estasi della bocca,
piega
che ti deforma il viso

quando
-per  metà riottoso -
il mio corpo
scavalca la camicia
e ti cade contro

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento