username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Roberto Mestrone

in archivio dal 01 gen 2012

udine

mi descrivo così:
Amo la poesia e la musica classica. Ho un carattere che dondola tra la malinconia e il desiderio di ascoltare i pensieri di chi vuol comunicare con me: ne traggo giovamento per rimettere in sesto la mia cerebralità.

02 gennaio 2012

Tu

Tu!
Sì! Sei tu!
La magica follia,
la morbidissima felicità!
Perla di un mattino luminoso.
Tanto t’ho desiderato, magnifico fiore,
mia rosa! Colgo il sorriso del fresco bocciolo
e il tuo spoglio, fragile stelo mi invita ad abbracciarti.
Stringo il velluto al petto cullandolo dolcemente, con cura.
Le mie carezze per te son tenera brezza della sera,
e rugiada dell’alba, avida di sole, le lacrime
di gioia di un cuore che batte col tuo.
Adesso sogno giorni profumati.
Tu, sempre dentro di me!
E sazia d’amore.
Sì! Sei Tu!
Tu!

Commenti
  • Jean-Paul Malfatti Romantica e coinvolgente, mi piace! '-)

    17 gennaio 2012 alle ore 13:21


Accedi o registrati per lasciare un commento