username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Romeo Saggezza

in archivio dal 02 lug 2011

14 dicembre 1980, Milano

mi descrivo così:
Sono bravo buono, gentile e generoso, sensibile emotivo e premuroso... ma la cattiveria sottopelle della gente mi fa star male, e nei miei pensieri mi nascondo nel profondo nel fondo del mare.

02 luglio 2011 alle ore 15:23

io vivo come un'albatro 5

Il racconto

prima toglierai con un camion le foglie secche dagli isolati
dopo si sta come d'autunno sopra quegli alberi quei soldati
e gli equipaggi del pacifico lo dicono già da un era
che chi regna incontrastato in cielo in terra non si rivela
e per un albatro se il vento tira ai lati è già primavera
perchè sull'albero della nave è già fiorita la prima-vela

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento