username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Sandro Tomolillo

in archivio dal 11 lug 2007

11 giugno 1953, Genova

mi descrivo così:
La forza delle parole non ha eguali; è libertà, pensiero che vede luce, è un po' di me che raggiunge altri.

12 luglio 2007

Odori

Come arrivando in stazione, la sera,
si ha la sensazione del viaggio finito,
del termine olfattivo della domenica,
percependo già gli odori di un lunedì.

Così annusando la mia condizione,
assaporando cieco l’odore di tana,
lasciandomi penetrare dal salmastro
autunnale che lo scirocco mi porta,

così scindendo con cura le fragranze,
a schivare quelle, che in altri tempi,
furono foriere d’ansie, desiderando,
soltanto, lontani profumi di un tempo,

così, ora, ricatalogo e ripasso la vita,
alla matematica ricerca dei positivi,
di eventi, parvenze di volti e ricordi,
che d’essenze impregnino il presente.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento