username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

in archivio dal 30 apr 2012

Silvia Carlesso

13 maggio 1974, Bolzano - Italia

elementi per pagina
  • 30 aprile 2012 alle ore 16:07
    accelera!

    Accelerare il passo
    Quasi correre
    Accelerare il passo
    Per non voltarsi
    Voltarsi
    Quegli occhi
    Occhi che non conosco
    Ma in cui in questo pomeriggio di pioggia
    Mi sto ritrovando.
    Occhi che non conosco
    Ma che ho sempre conosciuto.
    Mi spaventano
    scrutano dentro
    e allora accelera
    non ti far prendere
    accelera
    arriverai prima  lontano dal lui
    accelera
    scappa dal posto
    dove vorresti essere più di ogni cosa
    lì, in quel momento
    con quel braccio stretto al tuo.

     
  • 30 aprile 2012 alle ore 16:05
    eri li

    Eri lì quando è successo
    Ero lì quando è successo
    Caldo
    Quel caldo dentro
    Sudore sul tuo volto
    I tuoi occhi
    Incredibilmente verdi
    Nel livore del volto
    Freddo
    Sangue
    Dolore
    La schiena
    Sangue
    Freddo
    Tanto freddo
    I tuoi occhi
    Le tue labbra
    La tua calda mano sul mio volto
    Sempre più lontana
    Sempre più felbile
    Sempre più…….

     
  • 30 aprile 2012 alle ore 16:04
    mi hai chiamata strega

    Mi hai chiamata Strega
    Condannata al rogo
    M’hanno bruciata all’inferno.
    Anche in questa vita mi sei venuto a cercare
    Per farmi ancora consumare lentamente
    Nel fuoco dell’Amore.
    Quanto ancora devo pagare?
    Non mi fa più paura il canto della morte
    È diventato l’inno di una nuova vita.
    Lasciami volare via
    Nella brezza della libertà.
    Quanto ancora dovrò pagare
    Per averti troppo amato?
    Per averti troppo odiato?
    Il conto ormai è stato saldato.
    Ora lasciami andare.
    Ti prego lasciami tornare
    Al torrente scrosciante della mia libertà.
    Lasciami volteggiare alle note
    Di un nuovo universo.

     
  • 30 aprile 2012 alle ore 16:03
    in bilico

    Figli di una lupa Alla ricerca del nostro trono
    Mescoliamo il sangue della vita.
    Fratelli nella ricerca
    In bilico tra il Bene ed il Male
    Nell’alchimia delle vittoria e della sconfitta.
    S’innalza il volo nel fondo del baratro
    Luminoso dell’attesa.
    Volo verso il basso
    E lì con le nostre ali stanche
    sfioro la vetta.