username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Stefania Ferregutti

in archivio dal 14 giu 2010

30 agosto 1983, Sorengo-Lugano

08 novembre 2010

...

Zeus nero,
le tue ali di cigno,
sono vigore del bianco,
mentre nudo,
corteggi la regina,
al suo capezzale,
sotto le coperte,
entri di nascosto,
baciandole i piedi,
rallegrando i suoi diletti,
poi una ad una,
ingoi le sue dita,
illuminato pretendente,
sapore di lillà, di oppio,
si mescolano nella bocca,
al canto degli usignoli,
mentre dalla finestra
i cori delle serve,
ritmano il tuo gusto,
mentre le piccole lanterne,
svelano i barbagli dei suoi smeraldi,
fiume che annaffia la pelle,
mentre l'inizio della fioritura,
s'annuncia nei suoi venti celesti.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento