username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Stefano Bergamasco

in archivio dal 20 nov 2009

19 giugno 1983, Venezia

segni particolari:
Nel Comitato dei Lettori dal 2012.

mi descrivo così:
Leggo molto diversificando i generi. Adoro la musica, la saggezza orientale, i fumetti e spero un giorno di pubblicare un mio libro. Sono un cameriere. Accetto volentieri richieste d'amicizia su Fb.

23 aprile 2013 alle ore 23:14

Falena

Questa stanza è vuota
spogliata di ogni comodità,
poiché la disperazione
è sufficiente per arredarla,
l'unica speranza
è una lampadina
sistemata alla meglio.
 
Persino i cavi elettrici, 
in un sterile tentativo di fuga
scappano nel muro,
ma il nastro isolante
sadico vestito di nero
le soffoca nel suo
appiccicoso abbraccio.
 
Suicida una falena
gira intorno al calore
della sfera luminosa.
E' entrata dalla finestra
ammaliata dal canto
del filamento,
nel suo rovente lamento
più volte prova
a toccarlo il bulbo di vetro,
scambiato forse
per quello di un fiore.
 
E' questo suo
continuo battersi 
contro un destino,
certo e impossibile.
che mi dona forza
e nel suo gioco d'ombra
anche le mie ali 
si fanno immense
nella stanza vuota.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento