username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Stefano Centrone

in archivio dal 19 dic 2011

02 febbraio 1968, Basilea - Svizzera

segni particolari:
Mi ritengo una persona tranquilla.
Odio chi fa del male ai bambini, alle donne, agli animali.
Odio molto la politica e tutti quei mangia mangia che ci sono.

mi descrivo così:
Sono un operaio da sempre. Ho iniziato a scrivere poesie nel lontano 1997. Vivo dall'82 in provincia di Reggio Nell'Emilia, terra che ho apprezzato ad amarla col tempo. Sono felicemente sposato e padre di due bei bimbetti. A settembre del 2012 ho pubblicato il mio primo libro.

30 dicembre 2011 alle ore 0:10

Pensieri fra le dita

Scrivo tra un silenzio e l’altro.

Quando tutto attorno a me

si colora di grigio.

Quando i pensieri

si fan vivi

e l’emozioni svaniscono

come fantasmi.

Quando il cielo

annuncia il suo pianto

e il mondo

il dolore per i suoi figli.

Quando il dolore di una madre

diventa l’eco della nostra sofferenza

e il sorriso di un bimbo

il simbolo della purezza umana.

Quando una mano assassina

nasconde il suo crimine

e il suo male cresce

in un campo maledetto.

Scrivo tra un silenzio e l’altro.

Quando tutto attorno a me svanisce,

lasciandomi solo,

con la paura del mondo,

con la mia paura.

Commenti
  • Katia Guido Quando si scrive tra i silenzi, esce fuori quello che il silenzio ci urla dentro... bellissima questa poesia. Veramente!

    27 giugno 2012 alle ore 10:04


Accedi o registrati per lasciare un commento