username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Stefano Pietri

in archivio dal 17 ott 2011

25 maggio 1963, Roma - Italia

mi descrivo così:
Giornalista pubblicista Ho pubblicato: nel 2007 "Uozzamericanboys" con Edizioni Tracce nel 2011 "Non credevo di trovarti su facebook" con Aletti editore

17 ottobre 2011 alle ore 16:58

La luna era d'arancio

La luna era d’arancio l’altra notte e tu eri bella
parlavi e sorridevi ed io pensavo
ti raccontavi seria, ma io sognavo
poi mi guardavi, sorpresa ed io ti sorridevo
lasciavo che il tempo scivolasse, ma fremevo

La luna era d’arancio l’altra notte e tu eri calma
ho preso le tue parole e le ho posate nella mia mano
le ho scaldate piano per non farle morire
le ho strette forte per non farle scappare
poi ti ho guardata, serio e tu mi sorridevi

La luna era d’arancio l’altra notte e tu eri sola
perchè non ero lì mentre tenevo la tua mano
poi una nube all’improvviso e i nostri sguardi
si sono sciolti, caldi, in una luce sola
mi hai stretto forte, tremavi ed ho sentito che eri tu

La luna era d’arancio l’altra notte e tu eri mia

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento