username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Vincenzo Guerrera

in archivio dal 31 ott 2007

15 aprile 1974, Taurianova (RC)

segni particolari:
Consulente Finanziario con la passione per la poesia... note di profondità espresse con mano... queste le poesie...

mi descrivo così:
A volte il cuore condiziona le menti, ma è davvero difficile che una mente condizioni il cuore... si può razionalemente fingere di amare, ma non si può amare e razionalmente esserne indifferenti... questo è il mio credo...

07 dicembre 2007

Sweety

Sulla sponda dell'Arno ho capito di amarti
e ti osservavo mentre dormivi come un fiore in attesa della luce,
oh splendido e delicato bocciolo dai vellutati petali.
Il ricordo di un sabato d'amore inebria i miei pensieri
e fa sì che sia la luce a trionfare sull'ombra dell'angoscia.
A te ho offerto la mia vita
e se mai bene più prezioso vi fosse...
a te sicuro l'avrei donato.
Avido di te... così io mi sento
e come un bulimico...
mai sazio del tuo amore io sarò.
Vorrei imprimere le nostre effigi in ogni dove con idelebile tratto,
affinché tutti sappiano di noi...
affinché tutti sappiano del nostro amore.
Come un pensiero, il mio amore, lontano volerà,
ed ovunque tu sarai esso sempre accanto ti sarà
offrendoti riconferme ogni qual volta ne avrai bisogno.
Vorrei averti accanto ogni momento della mia vita,
se solo tu volessi...
oh dolce Sweety...

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento