username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Il libro del momento
libro 'Ma quale amore' di Valeria Parrella
Di Valeria Parrella, giovane autrice partenopea, è uscito tra l'altro per Einaudi nel 2008 "Lo spazio bianco" da cui Francesca Comencini ha tratto l'omonimo film. "Ma quale amore", pubblicato con Rizzoli nel 2010, riprende, seppure con sfumature diverse, la tematica dell'enorme difficoltà di comunicazione a livello profondo tra un uomo e una donna, dell'abisso esistente tra l'universo emozionale femminile e quello maschile. E' la storia di un amore forse mai veramente iniziato, forse mai davvero finito. "Non aveva paura di nulla, allora, lo ricordo: era il prestigiatore più forte del mondo. Noi eravamo una scrittrice e un mago: di cos'altro potevamo avere bisogno?". Poi, ...
[...continua]

    In home page ogni giorno pubblichiamo un racconto e una poesia dei nostri autori migliori. Iscriviti subito e fatti leggere da migliaia di persone!

    Racconto

    Ritorno a casa, l'ultima notte

    Intro: Un vissuto immaginario dell'ultima notte al mondo, dicembre 2012 secondo il calendario Maya. Riflessioni di un giovane che torna nella sua terra, prima che tutto sia concluso...
    Come comincia: L’odore di quella notte era ormai impregnato nelle lenzuola gentilmente odiate, che scoprendoci ci facevano patire dal freddo. Lenzuola che in un frettoloso arrovellarsi ci rimettevamo al caldo e ci costringevano a un abbraccio ancora più forte, ancora più intimo e nostro. Nella ...
    [...continua]
      Poesia

      Verde bosco

      Il respiro unito, meditativo
      a quello d'una foglia che mi scruta
      che m'apre il passo
      corona verde e benvenuto.

      Si fonde il cielo vuoto pastello
      con i canti sereni d'anime volanti
      l'invidia è morta in questo bosco
      anche io so fluttuare.

      Verde Madre, che m'abbracci e mi sussurri
      calpesto le tue fresche vene, primavera tua
      e lascio gli aromi raccontare, violentare
      sorridendo, i sensi e la pelle tutta.

      E non c'e ragione d'esser concentrazione
      ne vagabondo di pensieri 
      piuttosto un'amaca tessuta e calma
      tra un tuo braccio e l'altro.

      Bruciasse vergogna del mio ego
      sarei in ginocchio nei tuoi prati, mani giunte
      primule tra i capelli e pioggia, tanta
      "Grazie dell'essenza e dei piccoli rumori".

      Prem Kranti Vartan Raffaele di Ianni
      [...continua]
        Benvenuti

        Aphorism è on line dal 2001.
        Propone ai visitatori testi di nomi famosi e di autori non ancora conosciuti al grande pubblico.
        Raccolti nell'ormai celebre Scuderia di talenti letterari, gli scrittori di Aphorism sono sempre più ricercati in Rete.
        Registrati ora e crea la tua pagina!

        Nuovi autori
        Nuove poesie
        Nuovi racconti
        Nuovi libri
        Nuovi commenti