username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Il libro del momento
libro 'La lana rimasta sulle siepi' di Giulia Lorimer
“Quello che scrive Giulia ha un po’ la forma del ricordo, un po’ del racconto ma è anche autobiografia, è anche favola. Ricordi che sembrano favole, favole che raccontano di storie vere. Giulia in giro per il mondo oppure nella sua casa ad accogliere e nutrire il mondo. Nella sua stanza dove la vita risuona…”: queste parole tratte dalla bella prefazione di Teresa Domenici, che ha arricchito questa raccolta anche di un postfazione davvero avvincente che trae origine dall’affettuosa amicizia che la lega da tempo all’autrice, ci danno un’idea di cosa siano questi 39 racconti che Giulia Daneo Lorimer ha scritto nel corso della sua vita così intensa e particolare. Alcuni dati biografici ...
[...continua]

    In home page ogni giorno pubblichiamo un racconto e una poesia dei nostri autori migliori. Iscriviti subito e fatti leggere da migliaia di persone!

    Racconto

    Il buio che accese il Sole

    Intro: Il dolore per quanto faccia male serve sempre a qualcosa. L’autrice ci vuole trasmettere un insegnamento. Il dolore non è una punizione, ma anzi a volte ci serve per svegliarci, per svegliare i nostri cuori, in modo da trovare anche un’altra strada, che senza dolore ci rimarrebbe nascosta. Come sempre una piccola ma meravigliosa parabola da cui imparare molto.
    Come comincia: Non creder che a un grande dolore corrisponda l'ira del cielo, talvolta è il contrario, si vogliono segnalare strade speciali a cuori meritevoli ma addormentati. Quando un’anima dorme, a svegliarla non saranno i falsi credo del vivere, che ne saprebbero solo prolungare il sonn ...
    [...continua]
      Poesia

      Privilegiato? No!!!

      Si cerca sempre in quest'ingrata vita
      In qualche modo le cose di raddrizzare
      Fai di tutto e gli metti tutta l'anima
      Dove vuoi però mai si vanno ad indirizzare

      Mai son stato e di questo son io certo
      Che il termine "indolente" non mi appartiene
      Per questo finché vivo devo lottare
      Per il mal continuo che diventi bene

      Da tanto tempo ormai non sto in pace
      Facile non è 'sto stato di cose ribaltare
      Chi sfortunato è niente da far gli resta
      Io respiro c'è chi non lo può più fare

      Beh..che me ne son accorto è anche vero
      Mi dovevo ritener io forse fortunato?
      Chi son io che non mi doveva capitare
      Son forse da nostro Signore privilegiato?
      [...continua]
      autore: Lillo Sergi
        Benvenuti

        Aphorism è on line dal 2001.
        Propone ai visitatori testi di nomi famosi e di autori non ancora conosciuti al grande pubblico.
        Raccolti nell'ormai celebre Scuderia di talenti letterari, gli scrittori di Aphorism sono sempre più ricercati in Rete.
        Registrati ora e crea la tua pagina!

        Nuovi autori
        Nuovi racconti
        Nuovi libri
        Nuovi commenti