username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Poesie di Agostino Giordano

Visita la scheda completa e tutti gli altri testi di Agostino Giordano

  • 11 febbraio 2006
    Vermi

    Voi che solo intrecci d'orgasmi di marmo

    voi che finti sorrisi come finte sono le luci di notte

    nel torace di chi v'adora, a vagar metteste una serpe di rame

    quel pallido fiore or s'appiglia a me

    suo unico domani.

    Seppur vano è il mio gridare

    sappiate vermi

    i pianti di chi vi ha elogiato diverranno echi di maledizioni

  • 11 febbraio 2006
    Assenza

    Oh! Questa musica

    questa musica sembra vento

    chiudo gli occhi e dimentico d'avere un corpo

    annego nell'aria

    con te!

    Solo con te!

  • 11 febbraio 2006
    Un dubbio

    L'uomo nasce peccatore

    questa è l'unica cosa in cui

    io, credo!