username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Alberto Presutti

in archivio dal 01 dic 2005

17 ottobre 1958, Firenze

segni particolari:
Amo indossar il papillon

mi descrivo così:
Poeta estempore, odio il poetese, amo poetar poetando, libero dalla prigionia della rima, che come schiavitù opprime il sentimento e l'emozione che vo' cantando.

01 dicembre 2005

Dell'odiato amore

di Alberto Presutti

editore: Libroitaliano

pagine: 54

prezzo: 10,00 €

Acquista `Dell'odiato amore`!Acquista!

Il massimo esponente della poesia su commissione si è dato un compito arduo: dichiarare l’odio per l’amore oppure sviscerato amore per quell’odio che spesso sprigiona dal più nobile dei sentimenti. Un gioco di parole difficile e voluto fortemente, che si ritrova in tutte le poesie di questa gradevole raccolta. “Dell’odiato amore” è gioia e passione, irona, erotismo sottile e disperazione.
Alberto Presutti colpisce nel segno e regala ancora una volta emozioni, imprevisti, lirica. Non c’è miglior introduzione alla lettura di quella che lo stesso autore fa nella dedica riservata alla Redazione di Aphorism: "L’Amore altera le nostre percezioni e ci rende migliori e troppo spesso, peggiori, di quel che siamo. Le contraddizioni dell’Amore".

recensione di Luigi De Luca

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento