username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Alessandra Caterina Carrozzo

in archivio dal 04 nov 2010

24 dicembre 1981, Bari

04 novembre 2010

Sogno

Hai danzato verso me
come solo la notte danza.
Sei giunto come una folata di vento,
silenzioso come un sogno.
Hai divorato tutto, anche la mia anima,
colta impreparata e indifesa,
resa incapace da uno stato di grazia
finora sconosciuto.
Ma come fa la notte, sei andato via
ripiegando stelle e luna,
portando con te ombre e silenzi
e lasciando spazio ad un albore
di tempestose lacrime.
Domani sarai di nuovo qui,
furtivo come un ladro,
ma non mi lascerò sorprendere,
mi basterà aprire gli occhi
per farti andar via.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento