username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Alessandro Moschini

in archivio dal 05 mar 2011

02 febbraio 1969, Montecatini Terme - Italia

mi descrivo così:
Ho vinto il concorso nazionale di poesia "Il Federiciano" 2011 organizzato da Aletti Editore con la poesia "I musicisti". Ho appena ristampato con LunaNera la mia prima silloge "Le corde di Eros".

05 marzo 2011 alle ore 9:42

Gocce di stella

Gocce d'infinito
passano attraverso
i tuoi morbidi seni
come acqua di stelle
voluttuosa e perlata
che si getta nel lago
del mio desiderio
riflesso nel tuo.

Prendo aria
a sorsate profonde
riemergendo
dalle tue morbide acque
a respirare
il fascino
selvaggio e limpido
del tuo nudo di donna
il profumo
del mosto inebriante
del tuo essere femmina.

Ti desidero
in ogni pausa
dei nostri respiri
affannati, impetuosi
ebbri dei nostri occhi
e della nostra carne
che debole e forte
si lascia travolgere
e fondere in unico essere...

... e in un silenzio
che ruba parole e pensieri
io ti contemplo.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento