username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Alessandro Moschini

in archivio dal 05 mar 2011

02 febbraio 1969, Montecatini Terme - Italia

mi descrivo così:
Ho vinto il concorso nazionale di poesia "Il Federiciano" 2011 organizzato da Aletti Editore con la poesia "I musicisti". Ho appena ristampato con LunaNera la mia prima silloge "Le corde di Eros".

11 febbraio 2012 alle ore 2:45

Il dono

Scriverò parole nuove
e le lascerò fluire
su di un tappeto di note notturne
ad addormentare i miei sogni
rimboccati sotto le mie ciglia
esausti al calar della notte,
confusi e agitati e sereni
tra le sue linee viola
per ritrovarli al mattino
più selvaggi e più belli che mai.

Accoglierò la rabbia
e la farò sedere nelle mie stanze
dandole sorriso
ristoro e pace
dissolvendola in un tuo bacio
e tra le tue braccia
dove cercherò e troverò rifugio.
Aprirai i miei occhi
spontaneamente
su quella parte di me
che ancora non comprendo.

Avrò sorrisi
amorevoli e grati
nella serenità donatami dalle tue carezze.
Non sarò un eroe,
sarò molto di più,
...un uomo migliore.

Commenti
  • Silvia De angelis Bellissimo poetare del cuore Alessandro, complimenti.....

    11 febbraio 2012 alle ore 10:03


Accedi o registrati per lasciare un commento