username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Alessandro Moschini

in archivio dal 05 mar 2011

02 febbraio 1969, Montecatini Terme - Italia

mi descrivo così:
Ho vinto il concorso nazionale di poesia "Il Federiciano" 2011 organizzato da Aletti Editore con la poesia "I musicisti". Ho appena ristampato con LunaNera la mia prima silloge "Le corde di Eros".

06 giugno 2013 alle ore 19:11

Il secondo cerchio

E ti ammiro di Luna
e il suo raggio
a spaccare la notte
e a interrompere il buio
affacciato al tuo crine.

Luce a ricamare
gli orli dell'ombra
ad insinuarsi monella
tra la divisione geometrica
delle tue natiche nude.

Tu che sei Alchermes
venuta ad intridere
il pandispagna dei miei occhi
e maliziosa sorridi e ricambi
il mio golosastro pensiero.

Ridono il mio cuore e il mio ventre
nell'ammirare voluttà e peccato
che sgorgano a cascata dalle tue ciglia
a inondare i miei istinti
scatenati dai tuoi facili profumi.

E adesso amami
nel possesso sfrenato che grida.
Accoglimi e tienimi dentro di te
prima, durante e dopo l'uragano
invasore, inondante e grondante
dalle tue nude sponde.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento