username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Alessandro Moschini

in archivio dal 05 mar 2011

02 febbraio 1969, Montecatini Terme - Italia

mi descrivo così:
Ho vinto il concorso nazionale di poesia "Il Federiciano" 2011 organizzato da Aletti Editore con la poesia "I musicisti". Ho appena ristampato con LunaNera la mia prima silloge "Le corde di Eros".

05 giugno 2012 alle ore 16:27

Il soppalco

E' musica
suonata dai tuoi passi
scandita dai tuoi tacchi
da un capo all'altro
della stanza.
E' musica
suonata dalle grucce
e dalle forbici
che appoggi
sopra il banco.
Le vedo le tue mani
giocoliere intorno
ad ago e filo
che melodiose
dirigono il tessuto
al suono
della macchina da cucire.
E' amore tutto intorno
nei gesti e le parole
che bisbigli
nei sorrisi che non vedi
ma ci sono
mentre t'ascolto
e da qui sopra
nel silenzio e la penombra
t'amo.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento