username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Alessandro Moschini

in archivio dal 05 mar 2011

02 febbraio 1969, Montecatini Terme - Italia

mi descrivo così:
Ho vinto il concorso nazionale di poesia "Il Federiciano" 2011 organizzato da Aletti Editore con la poesia "I musicisti". Ho appena ristampato con LunaNera la mia prima silloge "Le corde di Eros".

23 dicembre 2011 alle ore 9:07

La musica lunare

Chiudi gli occhi
e con le orecchie osserva
l'arpeggio che sgocciola
sul lago cratere.
Voci in fade in
entrano sulla coda
di voci in fade out,
ti chiamano.
Sirene notturne
traboccanti di note
e promesse di amplessi sonori.
La pelle riverbera
come in fondo ad un pozzo
o nell'immenso universo
al rintocco del liuto.
Vibrazioni passano
attraverso le cuffie
e aprendosi un varco cardiaco
percorrendo l'encefalo
arrivano agli occhi,
sottoforma di emozioni decodificate
rielaborate in lacrime
che scendono calde
di intima
antigravitazionale gioia.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento