username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Alessandro Moschini

in archivio dal 05 mar 2011

02 febbraio 1969, Montecatini Terme - Italia

mi descrivo così:
Ho vinto il concorso nazionale di poesia "Il Federiciano" 2011 organizzato da Aletti Editore con la poesia "I musicisti". Ho appena ristampato con LunaNera la mia prima silloge "Le corde di Eros".

06 febbraio 2013 alle ore 21:03

Le adorate forme

E' li dove la pelle
con l'acero si incrocia
che ti colgo a piene note
Donna Musica
dove le mie mani
come sul palissandro
scivolano.
Si riempie l'aria
di estro armonico
e di profumi forti
dettati dal contatto
dei tuoi seni
sul mio petto.
E sono suoni nuovi
ogni volta che nel buio
disegno con le dita
i tuoi contorni
a modellar nella penombra
con le mani le tue forme
come vaso di creta
che gira sul mio cuore.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento