username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Alessandro Moschini

in archivio dal 05 mar 2011

02 febbraio 1969, Montecatini Terme - Italia

mi descrivo così:
Ho vinto il concorso nazionale di poesia "Il Federiciano" 2011 organizzato da Aletti Editore con la poesia "I musicisti". Ho appena ristampato con LunaNera la mia prima silloge "Le corde di Eros".

12 aprile 2012 alle ore 16:21

Non ascolto

Assonanze a sonagli
assonnate e sognanti
insipide,
ansanti,
assordanti,
espanse come polistirolo
ad invader le orecchie,
addormentate,
avvelenate,
narcotizzate e bendate,
intrise
di metadone e curaro,
acqua marcia e morfina.
Salta quel fosso
dove un falso tifo ti applaude
fallo con me
incurante del falso entusiasmo.
Assonati e assordati
nei miei rumorosi sorrisi
che tagliano questi rumori di fondo
intrappolandoli dentro ai noise gate
a non farli più nuocere.
Dammi una mano
A varcare quel limite
dove restano indietro
gli acchiappacitrulli
ed il muto boato d'intorno.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento