username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Alessandro Moschini

in archivio dal 05 mar 2011

02 febbraio 1969, Montecatini Terme - Italia

mi descrivo così:
Ho vinto il concorso nazionale di poesia "Il Federiciano" 2011 organizzato da Aletti Editore con la poesia "I musicisti". Ho appena ristampato con LunaNera la mia prima silloge "Le corde di Eros".

15 aprile 2011 alle ore 11:07

Slap

Ruota il polso
e percuote la corda
e nell'impatto col manico
si frantumano il silenzio
e incertezze taciute.
Vibra la corda
e con lei l'anima
catturata
da un desiderio che passa
tra i tuoi biondi ricci
e le iridi azzurre.
Ruota il polso
e strappa la corda
e nell'impatto
di ritorno col manico
sento sbattere l'anima
traboccante dai miei occhi
pieni di te
ad imprimerti dentro
in tutti i tuoi lati
quasi fossero passeggeri
da imparare a memoria
e forgiare uno ad uno
con marchio interiore
scrutando i finestrini
di un treno in corsa.
Scivola il dito
glissando sulla corda
e tra le note stoppate
sento il groove dei tuoi baci
rilasciati a ventosa
sulla mia pelle.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento