username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Alessandro Moschini

in archivio dal 05 mar 2011

02 febbraio 1969, Montecatini Terme - Italia

mi descrivo così:
Ho vinto il concorso nazionale di poesia "Il Federiciano" 2011 organizzato da Aletti Editore con la poesia "I musicisti". Ho appena ristampato con LunaNera la mia prima silloge "Le corde di Eros".

18 marzo 2012 alle ore 17:06

Tullo

Non è soltanto femmina
il dolce crogiuolo
del possesso.
Io lo capisco sempre
quando cammini in strada
muovendo il tuo sedere,
agitando i tuoi fianchi
ed i virili cuori.

Oggetto del desiderio
che fantasie scateni
quando percorri il viale
ed occhi ti percorrono,
ti squadrano.
Maschi,
sospesi sulla nube
che lasci dietro te
fatta di sorrisi nascosti,
dolcemente maliziosi,
di labbra rosso acceso
e tacco dodici.

Non è soltanto femmina
il dolce crogiuolo
del possesso.
Io lo capisco sempre
quando cammini in strada
muovendo il tuo sedere
che è soltanto mio
e mentre penso questo
sento un sorriso
allargarsi sul mio viso.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento