username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Alex Prosperi

in archivio dal 12 ago 2009

09 luglio 1989, A Cento Metri Da Me Stesso

02 agosto 2011 alle ore 14:52

Aquiloni

Negli aquiloni del tempo ho trovato
i tuoi occhi nuovi, vestiti di un anno
nuovo, verdi com'è verde il passato
mare, verdi com'è verde il muschio
umido attaccato ai nostri denti
di cuore, verde com'è verde il vischio
sotto il quale, noi due, stanchi e inerti,
ci siamo salutati, prima che partivi.
Verdi come son verdi i pensieri estivi
che mi hanno fatto innamorare di te,
verde come le luci di questa città,
senza persone, senza alcun perché,
bellissima e piena, solo un anno fa.
E strano mi sembra, come ancora
ho la stessa sensazione di dentro:
non passa, come invece passa ora,
passa e come, l'aquilone del tempo.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento