username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Alfonsa Palacanò

in archivio dal 10 dic 2005

Palermo

segni particolari:
Sono una persona semplice come tante altre...

mi descrivo così:
Mi piace scrivere poesie e racconti, viaggiare per conoscere altri paesi, vivere a contatto con la natura, ascoltare musica di qualsiasi genere essa sia, in particolare la lirica.

07 febbraio 2006

Borgo Marinaro

Spinte dal vento rotolano

le secche foglie sul duro

selciato della piazza solitaria.

E' grigio il cielo; è umida l'aria

che la salsedine sui muri

delle case appiccica.

Nella vicina spiaggia

vecchi pescatori frenetici

scivolano lor barche in mare.

Altri invece - reduci dell'infruttuosa

notte - sciolgono le reti maledicendo

le onde ribelli;

ma di pesci... osservano... soltanto uno

ce n'è; nella rete si dibatte!

e, senza esitare,

lo rimettono in mare,

Un dolce sussurro arriva:

" Domani è un altro giorno!"

esprime uno di loro

e

Tutti, a testa alta,

si avviano verso casa.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento