username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Alfonsa Palacanò

in archivio dal 10 dic 2005

Palermo

segni particolari:
Sono una persona semplice come tante altre...

mi descrivo così:
Mi piace scrivere poesie e racconti, viaggiare per conoscere altri paesi, vivere a contatto con la natura, ascoltare musica di qualsiasi genere essa sia, in particolare la lirica.

17 febbraio 2006

Chi in alto và...

Tu che a giudice ti erigi per

coloro che a questo mondo

fratelli ti sono - e che non accetti

facciano a te uguale trattamento -

voltati indietro e scorri la tua vita

fino a quel giorno in cui alla

luce venisti.

 

Uguale ad ogni  umano Essere

tu fosti  - e lo sei ancora - anche

se a questi, nell'umana Società,

fortuna alcuna li ha baciati

come per te lo è stato.

 

Interroga il tuo cuore, se lo hai

avuto e lo possiedi ancora;

scendi dal tuo piedistallo ove

la Società il tuo talento ha posto e

nella quale il tuo ego trionfa già.

 

Non illuderti la vita non è  soltanto

fatta di malvagità lavoro e soldi, ma

anche di amore e di altruismo per

 coloro che credi a te inferiori siano.

 

Tieni bene in mente che oggi, domani o

in un lontano futuro anche tu questo

Mondo abbondonerai  e dal

CIELO

giudicato sarai.

 

Marzo 2001

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento