username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Alfonsa Palacanò

in archivio dal 10 dic 2005

Palermo

segni particolari:
Sono una persona semplice come tante altre...

mi descrivo così:
Mi piace scrivere poesie e racconti, viaggiare per conoscere altri paesi, vivere a contatto con la natura, ascoltare musica di qualsiasi genere essa sia, in particolare la lirica.

18 aprile 2006

Il vagabondo arrampicatore sociale

Tal come fumo nero in alto va  l'insano

arrampicatore d'umana società

 i suoi simili calpesta.

Il suo essere esalta  e dei natali suoi non

parla, nè desidera riandare ad altri tempi

quando, sparuto fanciulletto, giocava a

rimpiattino tra le fogne o faceva con

lunghe pertiche di legno, ai pari suoi la guerra.

I suoi simili non accosta se con le scarpe

affamate e gli abiti a brandelli vede e si

profonde in inchini  per chi nell'oro sguazza,

pur se quell'oro ad onesti uomini è sottratto.

Ad uno ad uno d'umana società molti

gradini sale, ma quando in alto è - povero

illuso - nessun lo guarda, né conforto avrà dai

rinnegati simili con le scarpe affamate e  gli

abiti a brandelli.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento