username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Anna Maria Barletta

in archivio dal 10 set 2012

18 giugno 1965, Brindisi - Italia

mi descrivo così:
Scrivo da poco, ma dentro di me è uscito quel qualcosa che avevo dentro da sempre, parte tutto dal cuore, dall'anima, scrivendo sfogo il mio bisogno di esprimere le mie gioie, i miei dolori. Amo la poesia e lei ama me, ed era inevitabile questo innamoramento fra noi.

12 settembre 2012 alle ore 22:28

"Dallo scrigno dei miei dolci pensieri" La dedico a te

Questa la dedico a te
che sei a volte triste 
e piangi come me.
Avrei voluto
prendere il tuo pensiero
farlo prigioniero
in cambio 
 ti avrei dato il mio cuore
e il mio amore.
Siamo due calamite
che si attraggono
si studiano
si confrontano
litigano
E' impossibile sottrarsi
 a questa alchimia:
guardandoti
negli occhi
ho visto le stelle,
nel tuo sguardo
le pagliuzze dorate
pieni d'amore
ho sentito il calore
attraverso le tue mani,
ti ho visto gioire per me.
Ed io 
 vivevo il mio sogno
sperato da tempo
 e che finalmente 
si è avverato...

copyright di Anna Mria Barletta [email protected]

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento