username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Anna Maria Barletta

in archivio dal 10 set 2012

18 giugno 1965, Brindisi - Italia

mi descrivo così:
Scrivo da poco, ma dentro di me è uscito quel qualcosa che avevo dentro da sempre, parte tutto dal cuore, dall'anima, scrivendo sfogo il mio bisogno di esprimere le mie gioie, i miei dolori. Amo la poesia e lei ama me, ed era inevitabile questo innamoramento fra noi.

23 marzo 2013 alle ore 8:48

L'unica via d'uscita...

Fra i tanti
e i mille
problemi
che la vita
quotidiana
possa
attanagliarsi
contro di noi
l'unica via 
d'uscita
ed in assoluto
è di sapere
che la persona
che amiamo
e che ci ama,
ci veda
in una luce 
differente
di apprezzarci
valorizzarci
anche se
non siamo
niente
e forse
mai lo saremo.
L'unica via
d'uscita
in questo
frangente
è di avere 
una spalla
per potersi
appoggiare
sfogarsi
confidarsi
piangere,
nei momenti
bui
tristi
vuoti.
L'unica via
d'uscita
e sperare
di essere
qualcosa 
d'importante
per la persona 
che amiamo
e che ci ama.
Questa è 
l'unica via
d'uscita
per poter
sopravvivere
in questo
cosmo
di caos
assoluto...

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento