username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Poesie di Anna Maria Barletta

Visita la scheda completa e tutti gli altri testi di Anna Maria Barletta

  • 25 dicembre 2012 alle ore 11:19
    Buon Natale

    Buon Natale
    a tutti
    per i visi accesi
    e quelli spenti.
    Buon Natale a te
    che vivi senza
    una fissa dimora
    e non hai un asino
    e un bue
    che riscaldano
    il tuo bambino dal freddo.
    Buon Natale a te
    che sei alla ricerca 
    di un posto di lavoro
    e non avrai il pensiero
    di cosa preparare
    per cena
    la vigilia di Natale.
    Buon Natale
    a tutti quelli
    che non hanno
    mai voce in capitolo.
    Per chi spera
    in un futuro migliore.
    Buon Natale 
    a tutti
    i bimbi del mondo
    e dono più bello
    trovare
    sotto l'albero di Natale
    un sorriso immenso
    quanto tutto l'universo.
    Buon Natale a te
    che sei in un 
    letto d'ospedale
    in bàlia dell'onda salvatrice.
    Buon Natale a te
    che sei rinchiuso
    dietro quelle sbarre
    alla ricerca di un angolo
    per cui pensare...
    Buon Natale...

  • 19 dicembre 2012 alle ore 3:14
    Fra tante spine...

    Non c'è rosa 
    senza spine
    ma non c'è rosa
    che non abbia
    vissuto contraddizioni
    riparatasi
    dalla tumultuosa forza
    del vento
    dalla rigogliosa
    pioggia,
    che sapeva toccarle
    il suo punto
    più debole.
    Così fragile
    difronte al sole
    così caldo 
    da indurla a scrollarsi
    dei suoi petali
    tenuti con forza
    quando stanca
    di aspettare
    il suo sincero
    calore.
    Non c'è rosa
    senza spine
    ma non c'è rosa
    che non abbia
    il suo delicato profumo
    dell'amore...
    per distinguerla
    "fra tante spine"...

  • 15 dicembre 2012 alle ore 2:07
    Non si vive...

    Si vive nell'ombra
    per non apparire
    per esitare
    per evitare
    quel groviglio
    di occasioni,
    che palesando
    arrivano al cuore.
    Cerchi quelle parole
    come forma
    d'aiuto
    ma l'ignoranza
    fa sempre testa
    alle riserve
    dell'intelligenza.
    Si vive
    ma alla fine 
    "non si vive".

  • 11 dicembre 2012 alle ore 20:53
    Solo amore...

    Dolore
    che lacera il mio petto.
    Il cuore 
    che batte a rilento.
    Le vene che pulsano
    all'impazzire.
    Occhi
    che vedono
    solo lacrime
    respiro quasi inesistente.
    Tutto si infrange
    come un'onda maestrale
    contro ad uno scoglio.
    Vorrei dolcezza
    amore non odio
    non rancore,
    amore
    nelle parole
    nei gesti
    nei pensieeri.
    Amore vero
    fatto di verità
    di carezze
    di coccole
    e di abbracci 
    fra di noi
    e di non rimpianti.
    Solo amore...

  • 26 novembre 2012 alle ore 10:56
    L'inferno di Dante...

    Questo giorno che
    dovrebbe darti la luce
    il calore del sole.
    Questo giorno incantato
    che t'illumina il viso
    ti dovrebbe rendere felice,
    lieta del tuo essere.
    Ma nel tuo angolo
    di paradiso
    dietro quella maschera 
    di sorrisi
    c'è il tormento dell'anima
    e del tuo corpo oltraggiato.
    Avevi bisogno di un sorriso
    di una mano amica
    avevi bisogno di...
    Invece hai trovato 
    dietro quell'angolo
    L'inferno di Dante...

    (dedicata a tutte le donne 25 novembre 2012 GIORNATA MONDIALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE)

  • 08 novembre 2012 alle ore 23:57
    Visione frastagliata

    Il gusto del sapore amaro
    della vita che si allontana
    delle cose perse 
    per la via...
    Mi aggrappo alla deriva
    dei ricordi,
    in una visione frastagliata
    come un film in bianco e nero,
    ma col finale a sorpresa.
    E che l'amore 
    trionfi sempre 
    e che mi sfiori l'anima...
    Regalandomi il sapore
    dolce di te...

  • Sono rumori
    passi
    voce...
    Sono ricordi
    nella mente
    di ieri di oggi.
    Sono profumi lontani,
    ma di facile percezione
    al primo soffio di vento.
    Sono musiche
    sono ritornelli di canzoni, 
    che ritornano nella mente
    come una melodia
    di note.
    Sono mani
    abbracci
    amore
    dolore.
    Ti aggrappi 
    alla speranza
    tra flli di Vita
    appesi nel cielo
    e di cui ne aspetti
    il compianto ritorno...

  • 29 ottobre 2012 alle ore 19:10
    Non credo più

    Non credo più nell'amore
    non credo più in niente.
    Non credo più in me stessa,
    odio la vita
    e tutto quello che ci gira attorno.
    Avevo creduto in un sogno
    in quel miraggio di una mattina
    di un giorno ...
    Mi sei apparso come una luce di sole,
    come un magico bagliore
    come l'inizio della vita,
    come da un passo verso la felicità.
    Aspettavi qualla mattina
    il nostro primo incontro
    il nostro primo appuntamento.
     Li è iniziata
    la nostra vita d'amore.
    Ma oggi ho capito
    che solo io ho avuto quel miraggio
    solo io ho visto quella luce
    solo io ho avuto quel bagliore
    solo io ho creduto nel nostro amore.
    Ed ora
    sono sempre e solo io
    a soffrire
    e a non capire niente
    di cosa ci sia successo.
    e di come mi trovi qui
    a scrivere di tutto questo,
    della mia vita- non- vita
    e della mia sofferenza.

  • 26 ottobre 2012 alle ore 21:51
    Aspettando il giorno...

    Si spera nel domani
    nel giorno che sarà
    nell'amore aspettato
    nelle cose non condivise
    nella crescita...
    di non trovare l'inezia,
    ma l'intelligenza.
    Spero in te
    in me
    nel mondo che cambia.
     Spero di trovarti li
    ad aspettarmi,
    per sentirmi dire
    semplicemente:
    "mi sei mancata"...

  • 19 ottobre 2012 alle ore 15:07
    La tua mano

    Vorrei sprofondare
    in un baratro 
    lasciarmi cadere
    dietro un angolo
    di quelli ben nascosti
     vorrei dipingermi
    il viso e il corpo  
     di un colore rosso acceso
    e perdermi nel vuoto
    più assoluto.
    Ma nella tranquillà
     di trovare sempre
    la tua mano tesa
    che aspetta
    a un passo da me...
     

  • Dolce trepidazione,
    dolce attesa
    dell'incanto
    dell'amore.
    Amare
    gioire
    sentirsi amati
    perdersi
    in sogni evanescenti
    sulla metamorfosi
    dell'atomo completo.
    E' solo aria
    che si respira
    e niente più.
    E' solo aria...

    copyright di Anna Maria Barletta [email protected]

  • Una giornata uggiosa
    fatta di sorrisi
    fatta di opinioni,
    di amicizia
    di confidenze
    fra donne
    di conoscersi da sempre
     donne che soffrono,
    sopportano
    resistono al male.
    noi donne 
    che quando vogliamo
    ci stringiamo in un patto
    di solidarietà.
    Una giornata vissuta
    fra vino e allegria
    e  tante parole
    perse in bicchieri
    ormai vuoti...

    copyright di Anna Maria Barletta [email protected]

  • Vorrei volarti intorno
    per sfiorarti
    e mai toccarti.
    per sentire 
    il tuo profumo
    la tua pelle.
    Come una 
    libellula
    con le mie ali di cri
    ti volerò vicino
    più che posso,
    per farti sentire
    la mia presenza
    e il mio amore...

    Vorrei....

    Copyright di Anna Maria Barletta [email protected]

  • Questo mondo 
    fatto d'argilla.
    fatto del niente
    questo mondo
    di corruzione
    di falsità,
    di menzogne
     dove gente affamata 
    di successo,
    affamata di potere,
    è disposta a tutto
    per prevalere.
    Chi è debole
    viene emarginato,
    beffeggiato
    oltraggiato.
    E quando alla ricerca
    di un ago in un pagliaio
    trovi chi la pensa come te,
    ti viene voglia
    di abbracciarlo
    e non farlo sentire solo
    in questo mondo di....

    copyright di Anna Maria Barletta [email protected]

  • 29 settembre 2012 alle ore 11:46
    "Dallo scrigno dei miei dolci pensieri" Non sei tu

    Mi sono persa
     nei tuoi lunghi discorsi
    di fiumi di parole
    incantata 
    dalla tua bocca 
    che emetteva ogni suono 
     come melodia d'amore.
    Mi sono persa 
    nel tuo abbraccio,
    nel tuo amore
    nei tuoi baci,
    mi sono persa di te 
    e nelle tue promesse.
    Hai voltato l'angolo
    della tua strada
    e non ti horiconosciuto più: 
    non sei tu
    o non sono io ...

    copyright di Anna Maria Barletta [email protected]

  • 26 settembre 2012 alle ore 13:35
    "Dallo scrigno dei miei dolci pensieri" L'anima

    L'anima
    è come un tocco 
    divino
    prezioso
    mandato dal cielo.
    E' ricco colui che sà di averla.
    Chi possiede un' anima 
    vera
    inossidabile
    ama sempre
    in qualsiasi avversità,
    nella rabbia
    nel dolore.
    Chi la suggella
    rinchiudendola
    in un angolo di un mondo
     ormai sperduto
    non troverà mai
    la via del bene
    odierà gli altri
    e prima ancora
    se stesso...

    copyright di Anna Maria Barletta [email protected]

  • 23 settembre 2012 alle ore 7:15
    "Dallo scrigno dei miei dolci pensieri" Vorrei

    Vorrei che tu fossi fiero di me
    dei miei piccoli progressi
    condividessi con me
    le gioie e l'amarezze.
    Vorrei che mi stringessi a te
    in un abbraccio infinito.
    Vorrei vivere in un mondo
    dove non ci siano più
     regole da rispettare
    dove essere liberi di osare
     tutto ciò che il cuore 
    vorrebbe fare.
    Vorrei dividere 
    ogni momento
    delle mia giornata
    come già col pensiero
    inizia con le prime luci
     del mattino
    e termina all'imbrunire
    nella sera.
    Un continuo ritrovarsi...

    copyright di Anna Maria Barletta [email protected]

  • 20 settembre 2012 alle ore 22:35
    "Dallo scrigno dei mie dolci pensieri" La vita

    La vita
    fatta di principi
    di sussulti d'amore,
    di odio e di rancor.
    di una felicità
    stridula
    di mezze verità
    e di bugie nascoste,
    di cose non dette e ridette,
    rimaste in un cassetto.
    Un segreto celato
    e mai svelato,
    che come la dea bendata
    cerca la sua fortuna.
    Forse un giorno 

    o forse no...

    copyright di Anna Maria Barletta [email protected]

  • Dentro questo angolo
    di sofferenza
    nell'oblio dell'attesa
    di poterti parlare
    e vedere.
    La mia mente viaggia
    a volte 
    come un vagone impazzito
    su binari rotti.
    Mille pensieri
    mi portano a te
    a noi.
    e bramo di te
    delle tue parole
    delle tue labbra,
    di quell'abbraccio
    ormai perduto
    in un pomeriggio
    di una mezza estate...

    copyright di Anna Maria Barletta [email protected]

  • Vorresti fermare il tempo
    raccogliere la strada
    della vita
    carpendone ogni angolo
    ogni fessura
    ed ogni millimetro
    del tuo io e del mio essere
    la voce
    il pensare
    il respiro.
    Mani così insistenti
    bocca così invitante.
    Vorresti fermare 
    questo vento forte
    turbine d'amore,
    ma non c'è tempo
    e non c'è età.

    Ci si rimette sempre in gioco
    guardandosi negli occhi
    come ragazzini in amore...

    copyright di Anna Maria Barletta [email protected]

  • Ho ballato per te
    e con te stanotte
    fra le mie braccia
    stringendoti al petto.
    Sentivo i nostri respiri
    tremare 
    sotto questo cielo blu
    su un manto di luce 
    stellata.
    Sei tu luna
    che mi addentri
    in sogni beati
    e catturi i miei
    desideri insperati,
    grondante e piena 
    di voluttuosità
    mi attiri a te
    se ti racconto d'amore,
    e il tuo sguardo
    di luce riflessa
    mi da sicurezza,
    dandomi risposte
    di saggia sapienza
    a me stessa...

    copyright di Anna Maria Batletta [email protected]

  • Come una rondine 
    nel cielo
    vorrei volare
    e potermi su di te
    appoggiare
    per riprendere respiro
    forza
    e coraggio.
    Vorrei da te volare
    per portarti
    un pò di gioia
    un pò di euforia
    i colori dell'arcobaleno
    un sorriso.
    Come una rondine
    nel cielo
    vorrei volare
    e di te mai mi stancherò
    di cercare.
    Con un abbraccio
    delle mie ali
    vorrei avvolgerti 
    per farti esplorare
    e scoprire
    tutto di me...

    copyright di Anna Maria Barletta [email protected]

  • 16 settembre 2012 alle ore 9:02
    La dignità

    Un sabato qualunque
    dove tutto procede nei miglior dei casi.
    Dove ci si accalca
    negli ipermercati
    o a fare shopping,
    alla ricerca di quel qualcosa
    che non si trova mai,
    o ancora meglio
    organizzarsi per la serata.
    C'è sempre quell'uno o più percento
    di persone
    che fuori dal coro
     e non trova differenza
    tra il sabato o altri giorni,
    per i quali tutto è uguale
    e niente è straordinario.
    Non è il colore della pelle
    o religione diversa
     né pensieri diversi a distinguerci
    e a darci il diritto
    alla libertà
    di pensare
    di agire
    di confrontarsi.
    né in ogni caso il diritto
    sempre alla dignità
    che deve essere la prerogativa
    essenziale e principale
    di ogni uomo
    e non dobbiamo perderla mai...
    .

    di Anna Maria Barletta 2012.

  • E' difficile non guardarti
    rimanere incantati 
    dalla tua bellezza,
    dai tuoi caldi colori.
    da quella magia di luce
    dalle tue forme accattivanti
    da attirare a te
    qualsiasi sguardo.
    Sei come un rituale 
    che esplodi in un 
    abbraccio di sole
    davanti ai miei occhi.
    Vorrei toccarti
    e abbracciarti
    come una figlia 
    quando accarezza
    la propria Madre.
    Sei semplicemente tu
    che accarezzi dolcemente
    le prime ore
    l'inizio di ogni mio giorno...
    .

    copyright di Anna Maria Barletta [email protected]

  • Questa la dedico a te
    che sei a volte triste 
    e piangi come me.
    Avrei voluto
    prendere il tuo pensiero
    farlo prigioniero
    in cambio 
     ti avrei dato il mio cuore
    e il mio amore.
    Siamo due calamite
    che si attraggono
    si studiano
    si confrontano
    litigano
    E' impossibile sottrarsi
     a questa alchimia:
    guardandoti
    negli occhi
    ho visto le stelle,
    nel tuo sguardo
    le pagliuzze dorate
    pieni d'amore
    ho sentito il calore
    attraverso le tue mani,
    ti ho visto gioire per me.
    Ed io 
     vivevo il mio sogno
    sperato da tempo
     e che finalmente 
    si è avverato...

    copyright di Anna Mria Barletta [email protected]