username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Anna Maria Ortese

in archivio dal 09 feb 2015

13 giugno 1914, Roma

09 marzo 1998, Rapallo

segni particolari:
Nel 1997 ho vinto il Premio Campiello alla carriera.

mi descrivo così:
Non ho mai amato i salotti né le apparizioni pubbliche. Come inviata ho girato l'Italia per raccontare le realtà del dopoguerra. 

09 febbraio 2015 alle ore 19:28

Anna Maria Ortese dixit:

Scrivere è cercare la calma, e qualche volta trovarla. È tornare a casa. Lo stesso che leggere. Chi scrive e legge realmente, cioè solo per sé, rientra a casa; sta bene. Chi non scrive o non legge mai, o solo su comando – per ragioni pratiche – è sempre fuori casa, anche se ne ha molte. È un povero, e rende la vita più povera.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento