username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Annamaria Vezio

in archivio dal 22 mag 2012

03 marzo 1955, Firenze - Italia

segni particolari:
"Attento a ciò che desideri perché lo avrai" (detto berbero)...e che sia buono il tuo pensiero perché egli sarà la tua Manifestazione (detto mio).

mi descrivo così:
Operatrice culturale: Critica letteraria. Responsabile editoriale. Organizzatrice eventi culturali. Formazione Studi Umanistici (ampliati nei rami specifici della Psicologia, dell’Arteterapia, del Benessere Psico/fisico e delle arti Figurative). Promuove " l'Arte per Gioia, Arte per Tutti" .

29 dicembre 2021 alle ore 19:51

Cielo di vetri e perle

I vetri sporchi
di graffi di pioggia arrabbiati
opachi
come quelle perle
che giaccion d’accanto lo specchio
Cosa dice il cielo
- così confuso di dolente furore -

e il mio specchio
- che triste riflette
perle anelanti il collo -
da fregiare di onde
di vita furente

Cosa dice la pioggia
graffiante nello specchiarsi
su vetri dolenti
e perle di vita agognanti?

Urla desio di esistenza vivente
Graffia d'attesa momenti
Vagisce embrione di luce
d'agognato sconosciuto presente

 

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento