username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Antonio Sammaritano

in archivio dal 07 dic 2005

03 aprile 1960, Mazara Del Vallo (TP) - Italia

mi descrivo così:
Amore per la pittura la letteratura e i libri. Nel 2005 ha stampato, autofinanziandola e in forma inedita, la prima raccolta di poesie curandone anche la grafica: 20 copie per gli amici. 

03 gennaio 2007

Il tempo inconiugato

Ho camminato sui sassi levigati:
dopo due passi acuminati vetri.
Ne valesse la pena potrei anche ferirmi;
ghermirmi dal lontano e ritornare.
Ma il moto ondoso della malinconia
pietoso, a volte, mi cela il suo confine.
Un monte avvolto dalla dura nebbia
ove spicca la vetta un pò sorniona…
Ho camminato su vetri levigati:
dopo due passi, sassi acuminati…
Ne valesse la pena potrei anche fermarmi.
Ma il moto ondoso della malinconia
tutto sommato non è quello che sembra.
come una dura nebbia di zucchero filato.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento