username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Antonio Sangervasio

in archivio dal 29 mag 2006

10 settembre 1970, Roma

mi descrivo così:
Amo troppo la poesia per poterla descrivere con parole.

12 luglio 2006

Il paesaggio

Cerco il ricordo nel vento,

tra le file di ulivi;

cosi’ m’assopisco

e qui riconosco il posto

E' la babele

delle umani insicurezze,

sono le brezze

che spazzano le certezze,

cosi’ mi desto .

 

***

Battiti primordiali ed. il filo 2005

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento