username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Antonio Sangervasio

in archivio dal 29 mag 2006

10 settembre 1970, Roma

mi descrivo così:
Amo troppo la poesia per poterla descrivere con parole.

21 giugno 2006

La scoperta di Troia

Potrei vederti al buio più discreto,

mostrandoti

il più forte mio rispetto.

Di certo stai espiando le tue colpe,

non ho sguardo,

ma questa mia passione è assai curiosa,

vorrei vederti ancora.

Mi chiedo,

che cosa più significhi

per te il giorno,

se il centro del destino è già sommerso.

Fragile tuo cielo taciturno,

ricopre la tua veste arcobaleno

e questa nuova luna

che imbratta i ricordi,

sarà il tuo eterno vento nei capelli.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento