username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Arthur Rimbaud

in archivio dal 07 feb 2002

20 ottobre 1854, Charleville - Francia

10 novembre 1891, Marsiglia - Francia

segni particolari:
Tanti, troppi per chiuderli in questa casella, chiedete a Paul Verlaine.

mi descrivo così:
Un poeta veggente alla ricerca dell'autentica lucidità attraverso un "lungo, immenso e ragionato sregolamento di tutti i sensi".

01 aprile 2006

La punizione di Tartufo

Attizzando, attizzando l'amoroso cuore sotto
L'abito casto e nero, mano guantata, beato,
Un giorno, a spasso, terribilmente mite,
Itterico, sbavando fede dalla bocca sdentata,

A spasso, un giorno – "Oremus" – un Malvagio
Rudemente lo afferra per il probo suo orecchio,
Gli scaraventa parole infami, e strappa via
Dalla pelle molliccia l'abito casto e nero!

Punizione!... Sbottonate le vesti, nel cuore
Si sgrana interminabile il rosario
Dei peccati rimessi, e San Tartufo è pallido!...

Ed ecco, rantolando lui si confessa, prega!
L'altro gli prende solo il collarino...
Pfu! Tartufo è nudo dalla testa ai piedi!

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento