username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Augusta Bianchi

in archivio dal 12 dic 2008

12 febbraio 1949, Viareggio (LU) - Italia

mi descrivo così:
Una quasi sessantenne con la voglia di vivere, ballare, cantare, scrivere di una ventenne, anzi molto di più!

12 dicembre 2008

Memorie

Piccole gemme
i miei ricordi di bimba,
l'odore intenso della legna arsa

immagini sfumate di volti noti,
parole dette, ritratte, carezze a metà.

Io danzo riflessa nello specchio,
la porta spalancata al sole
della camera grande.

Bimba cittadina emersa dalla nebbia
respiro ingorda il salmastro vitale.

La pianta di cachi nell'orto,
al di là del muro folletti silvestri
e mostri e perdite imminenti.

Il mio essere diverso, mio padre altero
col sorriso di sempre.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento