username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Carlo Mieli

in archivio dal 09 ott 2006

20 novembre 1970, Roma

19 gennaio 2007

della Vita.

Ho il cuore,
che a battiti alterni solleva lo sterno
ho il gesto,
che a piccoli soffi aspira la vita
mia,
di te.

Resto poi ancora ad osservarti piano,
nel tuo sorrisosole che mi scalda
o nell’immenso cerchio
che quando guardi mi sovrasta.

Della mia vita ho il tuo nome la tua pelle il cuore e del mio oltre

non ho bisogni,

se non tu
ancora
sempre
tu
sì.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento